Per conoscere l’origine del nome penny loafers con il quale sono identificati i mocassini, vi dobbiamo raccontare una storia che parla di voglia di distinguersi con classe.

Potremmo dire che una delle fortune dei mocassini è stata quella di divenire accessorio integrante delle uniformi dei college americani degli anni ‘50. Ma la parola “uniforme” porta in sé un germe che rode l’anima di chi si trova a disagio nella massa, si trascina dietro un concetto che sta stretto agli amanti dello stile distintivo.

Ecco che, allora, che la mascherina frontale decorativa introdotta negli anni ’30, con il classico taglio a diamante, diede lo spunto per impreziosire la mise ufficiale delle prep school con un dettaglio alla portata di tutte… le tasche: il penny.

La misura di questa moneta era perfetta per essere accolta tra le labbra a diamante del mocassino (o loafer), al quale finì per donare la sua brillantezza ramata e il nome.

Il mocassino e il penny divennero due componenti di un accessorio di fashion e stile: il penny loafer. L’elemento dell’anti-uniforme che è divenuto, nel tempo, una tra le calzature casual per eccellenza.

Barracuda offre diverse interpretazioni di questo mocassino che si rifanno a una lunga storia di successo, ma che ridefinisce in termini di linee, dettagli e scelta dei materiali. Scoprile tutte nella collezione scarpe uomo e collezione scarpe donna.